Stampa
Image SISTEMA DI AUTOCONTROLLO H.A.C.C.P.
Il Sistema di Autocontrollo H.A.C.C.P. (Hazard Analysis and Critical Control Points – Analisi del Pericolo e Punti Critici di Controllo) introdotto dal D. Lgs. 155/97 e modificata dal "Pacchetto Igiene", è una metodologia operativa riconosciuta a livello internazionale per la gestione del rischio ideato specificamente per il settore agroalimentare dalla Codex Alimentarius Commission, una commissione creata congiuntamente dalla FAO (Food and Agriculture Organization) e dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità).
I recenti regolamenti comunitari costituenti il cosiddetto "Pacchetto Igiene "(Regolamenti (CE) 852/04, 853/04, 854/04, 882/2004, e Direttiva 2002/99) approfondiscono e precisano le tematiche della sicurezza alimentare e le modalità di applicazione del sistema HACCP. Risultano quindi superate le normative comunitarie in materia di autocontrollo, basate sulla Direttiva 93/43/CEE, abrogata dal Regolamento (CE) 852/2004. Inoltre, l'applicazione del "pacchetto igiene" comporta l'abrogazione totale o parziale di numerose normative specifiche per diversi settori produttivi.
Nello specifico il metodo H.A.C.C.P. si applica in tutte le fasi in cui è presente il rischio di contaminazione alimentare, quindi:
  • Preparazione;
  • Trasformazione;
  • Fabbricazione;
  • Confezionamento;
  • Deposito;
  • Trasporto;
  • Distribuzione;
  • Manipolazione;
  • Vendita o fornitura;
  • Somministrazione.
>> vai alle Agevolazioni per il Corso Alimentarista
 
 

>> clicca  per << 

RICHIEDERE INFORMAZIONI o CONTATTO GRATUITO