Stampa

ico_sicurezza20/02/2012 - La redazione del DUVRI, il Documento Unico Valutazione Rischi da Interferenze, è un obbligo di legge introdotto dal D.Lgs. 9 4 2008, n. 81, che è successivamente stato modificato dal D.Lgs. 3 8 2009, n. 106 ...

Esso è un vero e proprio obbligo per le aziende che intendano affidare mansioni e parti del lavoro a ditte esterne, in appalto. Il reale obiettivo di tale Documento è far prestare maggiore attenzione ai responsabili dei lavori nell'osservazione e nella valutazione di tutti quei rischi potenziali o reali che possono essere riscontrati sul luogo di lavoro.
 
Il DUVRI si può considerare, dunque, una valutazione dei "rischi di interferenza" tra materiali e strumentazioni, il cui contatto potrebbe rivelarsi deleterio e pericoloso, da scrivere, mostrare, e tener sempre presente.
Il Documento deve essere allegato al contratto di appalto o di opera e va adeguato in funzione dell'evoluzione dei lavori, servizi e forniture; deve essere quindi tenuto conto di ogni cambiamento o mutamento della situazione di rischio, essendo evidente la necessità di aggiornare (nel caso in esame di stendere ex novo) costantemente il DUVRI, a seconda della reale situazione di fatto.
 
Si ricorda che sono esentati dalla stesura del modello DUVRI i servizi di natura intellettuale, le forniture di materiali o attrezzature di durata inferiore o uguale ai due giorni o meno, che non siano però in ambienti a rischio.
 

Contattati o clicca qui e ti forniremo l'assistenza necessaria per approfondire le tematiche in oggetto per la Tua impresa.

 
Lo staff di Harpo Management Srl
 
tel 0832.364614
fax 0832. 367518
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.