Stampa
Image 08/05/2006 - Il D.Lgs 3 aprile 2006, n. 152, noto anche come “Codice Ambientale”, è entrato in vigore il 29 aprile 2006. Con i suoi 318 articoli e 45 allegati, il decreto legislativo è destinato a sostituire, a brevissimo termine, la legislazione quadro vigente in materia di rifiuti e bonifica dei siti contaminati, procedure di
 
VIA (Valutazione di impatto ambientale) e VAS (Valutazione ambientale strategica) e IPPC (Prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento), difesa del suolo e lotta alla desertificazione, tutela delle acque dall’inquinamento e gestione delle risorse idriche, tutela dell’aria e riduzione delle emissioni in atmosfera e, infine, di tutela risarcitoria contro i danni all’ambiente. Oltre a unificare e coordinare le diverse fonti normative nazionali, il decreto legislativo apporta modifiche, in molti casi di rilievo sostanziale, alla disciplina dei vari settori normativi e introduce varie novità in attuazione di direttive comunitarie.