Stampa
Image 07/05/2008 - Nel caso in cui non vengono raggiunti, a livello di comune, gli obiettivi di raccolta differenziata previsti dall'articolo 24 del d.lgs. 22/1997 e calcolati con il metodo normalizzato i calcolo di cui al precedente articolo 13, comma 3, punto c), si applica ai comuni la sanzione amministrativa, calcolata sulla base degli abitanti residenti, di 0,50 euro per abitante

per il primo anno, mentre per gli anni successivi la sanzione verra' calcolata nella misura di 0,30 Euro per abitante per ogni punto percentuale inferiore agli obiettivi minimi previsti dall'articolo 24 del d.lgs. 22/1997 e successive modifiche. Detti valori possono essere adeguati annualmente in sede di approvazione della legge finanziaria. L'irrogazione delle sanzioni รจ di competenza delle province secondo le norme e i principi di cui al Capo I della legge 24 novembre 1981, n. 689 (Modifiche al sistema penale) e successive modificazioni, ad eccezione delle sanzioni previste dall'articolo 50, comma 1, del d.lgs. 22/1997, per le quali e' competente il comune.