Stampa

Image18/09/2009 - Con il CdM del 14.9.2012 in attuazione della Legge 35/2012 (c.d. Semplifica Italia), è stata introdotta una nuova semplificazione per PMI: l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA), che condensa in un’unica domanda da presentare al SUAP sette procedure autorizzative.

L’AUA potrà essere richiesta dalle imprese per gli impianti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale.

L’Autorizzazione Unica Ambientale sostituirà tutti gli atti di comunicazione, notifica e autorizzazione previsti dalle norme vigenti in materia ambientale; in seguito le Regioni potranno estendere ulteriormente il numero di atti compresi nell’autorizzazione unica ambientale.

Con un’unica domanda, quindi, le PMI edili potranno portare a termine diversi adempimenti amministrativi in materia ambientale, necessari per svolgere la propria attività produttiva, che finora richiedevano procedure separate presso Amministrazioni Pubbliche differenti (come Regioni, Province, Comuni, ARPA e così via) e avevano periodi di validità non omogenei.

Per presentare la nuova AUA è sufficiente inviare la richiesta per via telematica allo Sportello Unico per le attività produttive (SUAP).

Per quanto concerne il rinnovo della AUA il Governo ha previsto una procedura semplificata per non introdurre ulteriori oneri a carico delle PMI. In sostanza sarà sufficiente presentare una dichiarazione sostitutiva a patto però che le condizioni di esercizio siano rimaste immutate. In più in attesa del rinnovo l’impresa potrà proseguire la propria attività sulla base dell’autorizzazione precedente.

La nostra Società Harpo Management Srl operante sia a livello nazionale sia regionale offre la propria consulenza in merito al contenuto della presente ed in particolare nell’ambito della Qualità, Sicurezza, Ambiente e Formazione Accreditata.

Lo staff di Harpo Management Srl

tel 0832.364614

fax 0832. 367518

email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.