Stampa

Image21/02/2014 - Entro il primo semestre 2010 sarà obbligatorio aderire al SISTRI (Sistema informatico di controllo della tracciabilità dei rifiuti) messo a punto dal Ministero dell’Ambiente D.M. 17 dicembre 2009 e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 13.01.2010 - Suppl. Ord. n.10.

Il termine per le sanzioni legate alla inadempienze sul Sistri (il sistema informatico di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi) slitta dal 3 marzo 2014 al primo gennaio 2015.

 Il provvedimento è valido per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi e per i Comuni e le imprese di trasporto dei rifiuti urbani del territorio della Campania;

Al decreto Milleproroghe è stato introdotto un emendamento, approvato dalla Camera dopo la riformulazione. Fino al 31 dicembre 2014, inoltre, “si continueranno ad applicare gli adempimenti e gli obblighi nel testo previgente, nonché le relative sanzioni. Durante detto periodo, le sanzioni relative al Sistri non si applicano”. Non si fa cenno, invece, al contributo Sistri 2014 che, attualmente deve essere versato entro il 30 aprile 2014. Pare, altresì, che il ministero dell’Ambiente sia in procinto di emanare un decreto attuativo per esentare le piccole imprese dall’obbligo di dotazione del Sistri.

 Nella bozza del decreto semplificazioni – si legge sul sito del Sistri – è prevista l’esenzione per le imprese artigiane sotto i dieci dipendenti. Sembra, infine, che il ministero stia studiando alcune semplificazioni, quali l’eliminazione dell’obbligo di utilizzo delle chiavette Usb e un canale informatico unico.

La nostra Società Harpo Management Srl operante sia a livello nazionale sia regionale offre la propria consulenza in merito al contenuto della presente ed in particolare nell’ambito della consulenza per la rivalutazione di terreni e/o partecipazioni si avvale di dottori commercialisti specializzati nella suddetta rivalutazione. Per maggiori informazioni potete contattarci senza alcun Vostro impegno ai ns. recapiti.

Lo staff di Harpo Management Srl

Tel: 0832.364614

Fax: 0832. 367518

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

>> Richiedi un CONTATTO GRATUITO