Stampa

Image08/06/2011 - Il Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice degli appalti (D.Lgs. 163/2006) pubblicato sul s.o. della Gazzetta Ufficiale n. 288 del 10.12.2010 (D.P.R. del 5 ottobre 2010, n. 207) è entrato definitivamente in vigore da oggi8 giugno 2011...

Numerose le novità in materia di qualificazione SOA tra cui le principali riguardano:

- Le classifiche e gli importi sono così rimodulati:

- Il valore delle attrezzature, non inferiore al 2% della cifra di affari necessaria per conseguire l’attestazione, sia costituito per il 40% da ammortamenti e canoni di locazione finanziaria e dal 60% da noleggi.

- Dall’Allegato A del regolamento si stabilisce una diversa definizione di alcune categorie c.d. "variate" (OG 10, OG 11 , OS 7, OS 8, OS 21):

- Alcune categorie esistenti (OS 2, OS 12, OS 18, OS 20) vengono così suddivise:

 

- L’allegato A del Regolamento introduce una nuova categoria di opere specializzate

- Per la qualificazione nelle categorie OS per la I classifica di importo, l’impresa dovrà dimostrare, con l’estratto autentico del libro matricola, che nel proprio organico sia presente almeno un operaio qualificato, assunto con contratto di lavoro subordinato e munito di patentino certificato. Per ogni successiva classifica unità fino alla V il numero degli operai è incrementato di una unità, dalla VI classifica di due unità. La disposizione si applica qualora i contratti collettivi nazionali di lavoro prevedano la figura dell’operaio qualificato con patentino certificato.

- I soli certificati lavori pubblici utilizzabili sono quelli inseriti on-line nel casellario informatico dell’Autorità.

- Sono rivalutati anche i lavori per committenza privata e in conto proprio.

- L’incremento convenzionale premiante si applica anche nel caso di cessione o conferimento d’azienda.

- Quando il patrimonio netto dell’ultimo bilancio depositato è pari o superiore al 10% della cifra d’affari media annua, l’incremento convenzionale premiante massimo è pari al 39%.

- Lo staff di progettazione deve essere costituito da ingegneri, architetti o geologi, iscritti all’albo professionale, e da diplomati, tutti assunti a tempo indeterminato e pieno.

- Per la qualificazione nella categoria OG 11, l’impresa deve dimostrare di possedere, per ciascuna delle categorie di opere specializzate individuate con l’acronimo OS 3, OS 28 e OS 30 nella tabella di cui all’allegato A, almeno la percentuale di seguito indicata dei requisiti di ordine speciale previsti dal presente articolo per l’importo corrispondente alla classifica richiesta:

- L’impresa qualificata nella categoria OG 11 può eseguire i lavori in ciascuna delle categorie OS 3, OS 28 e OS 30 per la classifica corrispondente a quella posseduta.

- I certificati dei lavori eseguiti all’estero devono essere rintracciabili sull’osservatorio del Ministero degli affari esteri.

- Il Direttore tecnico può utilizzare l’esperienza quinquennale fino alla classifica III-bis.

- Nel caso di cessione del complesso aziendale o del suo ramo, il soggetto richiedente l’attestazione presenta alla SOA perizia giurata redatta da un soggetto nominato dal tribunale competente per territorio.

- La tariffa di attestazione che per i consorzi è ridotta del 50%, mentre per le imprese attestate fino alla II classifica è ridotta del 20%.

 

Queste le principali novità in termini di qualificazione dettate dal Dpr 207 e per le quali siamo in attesa della determina/comunicato dell'AVCP sui criteri interpetativi a carico delle SOA e delle Imprese.

Per qualunque approndimento sul nuovo Regolamento SOA contattaci e, senza alcun impegno, saremo lieti di soddisfare le Tue esigenze.

 

Lo staff di Harpo Management Srl

tel 0832.364614 - fax 0832. 367518

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

>> Cessioni Rami di Azienda SOA - la nostra selezioneImage

>> FAQ compra-vendita rami azienda SOA Image

>> News attestazione SOA

>> Verifica ON LINE i tuoi requisiti SOA

>> Richiedi senza impegno INFORMAZIONI o un CONTATTO gratuito