Stampa
Image 08/09/2008 - Finalmente una novità legislativa che potrebbe apportare notevoli vantaggi per lo sviluppo e la crescita delle aziende. Lo scorso 27 giugno è stato approvato il testo del terzo decreto correttivo del Codice degli Appalti che consente di documentare, ai fini dell'attestazione

SOA, il proprio bagaglio tecnico-fiscale relativo agli ultimi dieci anni e non agli ultimi cinque anni, come fino ad adesso è possibile.

Il provvedimento correttivo, praticamente, riapre i giochi sulle attestazioni SOA, nel senso che i requisiti per la qualificazione saranno più elastici per le imprese in quanto per il periodo di riferimento dei requisiti economico finanziari si utilizzeranno i migliori cinque anni degli ultimi dieci.

Per i  requisiti tecnici (commesse eseguite), si valuteranno tutti i lavori eseguiti negli ultimi dieci anni (10 Anni)

Per maggiore chiarezza e Vs. informazione alleghiamo gli articoli apparsi sull'ultimo numero di EDILIZIA e TERRITORIO (settembre 2008) dove vi è anche un articolo a firma del dott. Parasiliti (Presidente de LA SOATECH SpA  e Vice Presidente di Uniosoa) precisando che l’articolo della Uva (il Sole 24 Ore) contiene un refuso in quanto, una volta pubblicato in Gazzetta, il correttivo in oggetto, sarà IMMEDIATAMENTE vigente e attuabile

Per maggiori informazioni, non esitate a contattarci saremo lieti di offrirVi, senza alcun impegno, ampie delucidazioni in materia.

                                                                          Image

                                                               CLICCA QUI e SCARICA

                                         Articolo SOA -  Edilizia e Territorio Settembre 2008

 

Lo staff di Harpo Management Srl 

tel 0832.364614

fax 0832. 367518

email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.