Stampa
Image23/05/2012 - Nel DL sulle infrastrutture annunciato, il Governo ha inserito alcune importanti ed urgenti novità che riguardano principalmente la “riemissione” dei certificati esecuzione lavori per la qualificazione Soa nelle “categorie variate” (Og11, Os2, Os7, Os8, Os12, Os18, Os21).
Nella bozza esaminata, l'articolo 7 del nuovo decreto-legge rubricato, "Disposizioni in materia di qualificazione SOA",  interviene sul problema della scadenza dell'8 giugno2012 con alcune modifiche agli articoli 79 e 357 del Regolamento di attuazione del codice dei contratti di cui al D.P.R. n. 207/2012. 
Come ben saprete, da tempo, si parla del rischio del blocco del mercato degli appalti di lavori pubblici, a seguito del problema legato alla scadenza dell'8 giugno relativa alla riemissione dei certificati dei lavori, ai fini SOA,  prevista dall’articolo 356, comma 14 del regolamento n. 207/2010 .

Conversione automatica tra le vecchie e nuove categorie

Si stima come siano circa 25.000  i certificati che le Stazioni Appaltanti dovrebbero riemettere per scongiurare un rischio “paralisi”; nella bozza del decreto-legge sulle infrastrutture (che dovrebbe essere approvata nel primo Consiglio dei Ministri) il Ministero ha confermato l’introduzione di alcune modifiche al Regolamento del Codice dei contratti, con la previsione della conversione automatica tra le vecchie e le nuove categorie e la riemissione dei certificati di esecuzione lavori soltanto per le categorie OG 11 (Impianti tecnologici) e OS 18 (componenti strutturali in acciaio e metallo).

Ammorbidimento dei requisiti della categoria Og11

Per la qualificazione nella categoria OG 11 vengono ridotte  dal 180% della classifica al 100% della stessa , perciò dagli attuali 70%, 70% e 40%, al 40%, 40% e 20% le quote percentuali minime dei requisiti che devono essere possedute rispettivamente nelle tre categorie specialistiche cui la categoria generale OG 11 si riferisce (OS3, OS28 e OS30).

Raddoppio della tolleranza rispetto ai requisiti

Nel decreto-legge dovrebbe anche essere previsto un ritocco, a favore delle Imprese, dei requisiti di attrezzature e organico in sede di revisione triennale dell’Attestato SOA con il raddoppio della tolleranza, dal 25% al 50%, valido transitoriamente fino al 31 dicembre 2013.

Restiamo in attesa del Decreto approvato e per qualunque informazione siamo a disposizione.

Lo Staff di Harpo Management Srl 


 
tel 0832.364614 - fax 0832. 367518
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
>> Cessioni Rami di Azienda SOA - la nostra selezioneImage
>> FAQ compra-vendita rami azienda SOA Image
>> News attestazione SOA
>> Verifica ON LINE i tuoi requisiti SOA
>> Richiedi senza impegno INFORMAZIONI o un CONTATTO gratuito
 

Provvederemo, in TUTTA ITALIA, senza alcun costo o impegno, a fissare un incontro con un Funzionario Responsabile, per approfondire gli aspetti legati alla Tua Impresa.