dx_Info tel
sfondo_header
IN EVIDENZA
Ricerca CONSULENTI COMMERCIALI

ImageNell’ambito della nostra attività di Consulenza Direzionale specializzata nell'implementazione di Sistemi di Gestione Aziendali...

Ricerca Promotori e Consulenti SOA (3)

ImageRicerchiamo su tutto il territorio nazionale Promotori e Consulenti SOA con cui valutare eventuali rapporti di collaborazione...

Quote Srl newco OG9 II - OS30 III/bis - OG1II

Vuoi partecipare a gare per lavori edili, impianti elettrici, fotovoltaici, eolici, biomasse, efficentamento energetico degli edifici, etc?Non hai i requisiti? AQUISTA SOCIETA' CON REQUISITI SOA....


Si cedono quote societarie o complesso aziendale con requisiti aggiornati e completi per la qualificazione SOA nella categoria OG1 II ed OS30 III e per appalti sottosoglia in OG9 ed OG10 con cui è possibile partecipare, da subito, a bandi pubblici per:

  1. edilizia in generale civile e industriale sino a circa 614.000 €
  2. impianti interni elettrici, telefonici, radiotelefonici e televisivi sino circa 1.200.000 €
  3. fotovolici, eolici, energie rinnovabili, efficentamento energetico degli edifici sino a 150.000 €
  4. impianti per la trasformazione alta/media tensione e per la distribuzione di energia elettrica in corrente alternata e continua ed impianti di pubblica illuminazione sino a 150.000 €

>> CLICCA E SCARICA SCHEDA DETTAGLIATA

OPERAZIONE GARANTITA 100%

   Facilitazioni nei pagamenti   

Clicca e scopri tutte le opportunità d'affari con gli Enti Pubblici in ogni categoria SOA

 accesso libero1

Mediante l'operazione di acquisto del ramo di azienda o delle quote societarie, da noi già positivamente valutato, lpotrai essere ammesso a partecipare a gare di appalto bandite da Comuni, Province, Regioni, Università, Asl, ed Enti pubblici in generale per le categorie interessate.

Per informazioni, qualora veramente interessati, contattare i nostri uffici al 0832.364614 o inviarci una email per poter essere ricontattati. 

N.B.:  Vi preghiamo di contattarci comunicando i Vs. riferimento completi.

Per comodità, potete utilizzare il coupon scaricabile  downloadcliccando qui.

 

 Per procedure organizzative, ad ogni modo, NON verranno esaminate richieste incomplete

Lo staff di Harpo Management Srl  

tel  0832.364614 - fax 0832.367518 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

>> clicca e RICHIEDI INFORMAZIONI o CONTATTO GRATUITO

 

>> Calcola ON LINE il costo del tuo attestato SOA

>> Impresa Attestate

>> Determinazioni Autorità

>> Delibere Autorità 

>> Cessioni Rami di Azienda SOA - la nostra selezioneImage

 >> FAQ compra-vendita rami azienda SOA Image

>> News attestazione SOA

>> Verifica ON LINE i tuoi requisiti SOA

 

 accesso libero1

Quote Srl NewCo OG1 II - ATTESTATA SOA scadenza 2019 - OS30 III/bis - GARANTITA

Vuoi partecipare a gare per lavori edili, impianti elettrici, fotovoltaici, eolici, biomasse, etc? Non hai i requisiti? ACQUISTA NUOVA SRL GARANTITA e GIA' ATTESTATA ....

Fai Crescere La Tua Impresa. Scopri tutti gli appalti d'Italia con GARE ITALIA ON LINE

basta appalti 2Per monitorare e reperire giornalmente tutti gli Appalti e le Gare, senza limitazione, in modo facile, completo ed economico....

Image 02/02/2010 Una sforbiciata superiore al 20% dal 2011. Un ulteriore taglio del 6% per il 2012 e così via, a calare per gli anni successivi. Gli operatori si rassegnino: sta per scomparire lo scenario che vede l'Italia come paese più generoso negli incentivi all'energia solare.

Due fattori che si elidono, almeno parzialmente. E così il Governo intanto corre ai ripari. Sicuramente sul primo versante: quello degli incentivi, se verrà confermata l'ultima bozza del nuovo meccanismo del "conto energia" che dovrà entrare in vigore a fine anno per sostituire quello in scadenza.
La bozza di decreto, che sarà discussa nei prossimi giorni della Conferenza Stato-Regioni, ribadisce l'obiettivo "verde" più volte tracciato dal Governo, che del resto non fa altro che recepire i target imposti dall'Unione europea: al 2020 la capacità di energia solare italiana dovrà salire dagli attuali 900-1.000 megawatt ad almeno 8mila megawatt nominali.
Obiettivo assolutamente alla portata, dicono gli scienziati scandagliando le potenzialità del "paese del sole". Obiettivo che rischia di fallire, ribattono le associazioni degli operatori delle rinnovabili nei loro altolà ai tagli annunciati in nome del progresso tecnologico che effettivamente rende sempre più efficiente questa tecnologia.
Un «buon punto di equilibrio» era stato annunciato dal sottosegretario allo Sviluppo Stefano Saglia solo pochi giorni fa. Ma l'ultimo schema governativo sembra confermare in pieno il taglio.
Si parte prevedendo incentivi ventennali per 3mila megawatt complessivi dedicati agli impianti in esercizio dall'inizio del 2011 con potenza nominale superiore a un Kw. L'incentivo previsto in questo caso va da 0,401 euro per kilowattora per gli impianti su edifici a 0,358 per gli altri impianti. Ma poi la tariffa incentivata scende progressivamente per raggiungere nell'ultimo quadrimestre rispettivamente 0,380 e 0,333. Ecco poi una decurtazione del sei per cento l'anno per gli impianti che entrano in esercizio nel 2012 e nel 2013, mentre i tagli successivi saranno definiti con un un decreto del ministero dello Sviluppo economico di concerto con l'Ambiente e d'intesa con la Conferenza unificata.

Ai pannelli solari integrati architettonicamente con potenza tra 1 e 5 Mw spetteranno, sempre per 20 anni, 0,44 euro a Kwh prodotto, ma l'incentivo verrà distribuito fino a una potenza complessiva, per questa tipologia, di 200 Mw. Una fetta di torta è riservata a una tecnologia praticamente al debutto: gli impianti a concentrazione (gli specchi che preriscaldano un liquido) fino ad un totale di 150 Mw godranno di una tariffa incentivante che all'inizio sarà di 0,32 euro a Kwh ma che poi andrà anche qui a ridursi.

Gli incentivi andranno richiesti – prevede la bozza – entro 90 giorni dalla messa in funzione dell'impianto. E il "soggetto attuatore" (cioè il Gse, gestore dei servizi energetici) dovrà erogare la tariffa entro 120 giorni attraverso procedure telematiche da avviare a inizio 2011.
Tutti gli incentivi sul kilowattora prodotto sono in ogni caso cumulabili con i tassi agevolati previsti dalla Finanziaria 2007 per i finanziamenti degli impianti "verdi" oltre che con i contributi in conto capitale già previsti. Si va dal 30% del costo degli impianti realizzati su edifici con potenza non superiore a 3 Kw al 10% della spesa per gli impianti piazzati sui tetti degli istituti scolastici, mentre anche per tutti gli altri edifici pubblici o di proprietà di enti riconosciuti senza scopo di lucro il cumulo non può comunque superare il 30 per cento. E sempre del 30% è il contribuito previsto per gli impianti a concentrazione.

Lo staff di Harpo Management

(da "il sole 24 ore")

Harpo Management S.r.l. Via G. Garibaldi, 13 73010 Surbo (Le) P.IVA 03739150757
Powered by SEI Consulting s.r.l.