Stampa

ImageDopo otto anni la 9001:2000 subirà alcuni ritocchi. Per la nuova Norma ISO 9001:2008 si tratterà infatti di un restyling col fine di rendere il testo più chiaro, più facilmente utilizzabile e di aumentare la sua compatibilità con la ISO 14001 e la OHSAS 18001.

I punti di maggiore interesse, rispecchiando i medesimi punti del testo della Nuova Normativa Internazionale sono:

Paragrafo 0.2 (Approccio per processi) - Sarà enfatizzata l’importanza che i processi siano in grado di soddisfare i risultati desiderati.

Paragrafo 1.0 (Scopo e campo di applicazione) - Chiarimento che la definizione di "prodotto" include anche i prodotti intermedi/semilavorati.  Spiegazione riguardo i requisiti legali e cogenti applicabili.

Paragrafo 4.1 (Requisiti generali) - Alcune note sono state aggiunte a chiarimento delle attività in outsourcing. Indicati i tipi di controllo che possono essere applicati ai processi affidati all’esterno. Introdotta la relazione con il paragrafo 7.4 (approvvigionamento). Chiarimento che i processi affidati all’esterno rimangono sotto la responsabilità dell’organizzazione e che devono essere inclusi nel sistema di gestione della qualità.

Paragrafo 4.2.1 (Documentazione) - Chiarimento che la documentazione del sistema di gestione della qualità include le registrazioni. I documenti richiesti dalla norma possono essere combinati tra di loro. I requisiti della ISO 9001 possono essere coperti da più procedure documentate.

Paragrafo 4.2.3 (Controllo dei documenti) - Chiarimento che solo i documenti esterni attinenti il sistema di gestione per la qualità hanno necessità di essere posti sotto controllo.

Paragrafo 4.2.4 (Controllo delle registrazioni della qualità) - Inseriti cambiamenti editoriali (solo per permettere un migliore allineamento con la norma ISO 14001).

Paragrafo 5.5.2 (Rappresentante della Direzione) - Chiarito che tale figura deve essere un membro interno della Direzione dell’organizzazione.

Paragrafo 6.2 (Risorse umane) - Chiarimento che i requisiti inerenti la competenza sono importanti per qualsiasi persona che sia coinvolta nell’operatività del sistema di gestione per la qualità.

Paragrafo 6.3 (Infrastrutture) - Nelle infrastrutture saranno inclusi, ad esempio, i sistemi informatici.

Paragrafo 6.4 (Ambiente di lavoro) - Chiarimento che tale requisito include le condizioni sotto le quali qualsiasi attività è eseguita; ad esempio condizioni fisiche, ambientali e altri fattori come il rumore, la temperatura, l’umidità, la luce o la pioggia.

Paragrafo 7.2 (Processi relativi al cliente) - Vi saranno chiarimenti sulle attività post-consegna che possono includere: - azioni a copertura della garanzia; - obbligazioni contrattuali quali servizi di manutenzione; - servizi supplementari come riciclaggio o smaltimento del prodotto esausto.

Paragrafo 7.3.1 (Pianificazione della progettazione e dello sviluppo) - Chiarimento che le attività di riesame, verifica e validazione della progettazione hanno differenti scopi. Viene chiarito che queste attività possono essere effettuate e registrate separatamente o in modo combinato, in funzione del prodotto e dell’organizzazione.

Paragrafo 7.3.3 (Elementi in uscita dalla progettazione e dallo sviluppo) - Chiarimenti che le informazioni necessarie per la produzione e la fornitura di servizi includono le modalità di conservazione del prodotto.

Paragrafo 7.5.4 (Proprietà del cliente) - Spiegazione che sia le proprietà intellettuali che i dati personali devono essere considerati di proprietà del cliente e pertanto gestiti nel Sistema.

Paragrafo 7.6 (ora rinominato "Controllo delle apparecchiature di monitoraggio e misurazione") - Note esplicative sono state aggiunte riguardo l’uso di software informatici: "La conferma della capacità del software informatico di soddisfare le applicazioni desiderate, potrà includere la sua verifica e la gestione della configurazione per mantenere la sua adeguatezza all’uso".

Paragrafo 8.2.1 (Soddisfazione del cliente) - Note sono state aggiunte per spiegare che il monitoraggio della percezione del cliente può includere dati da diverse fonti quali: questionari di soddisfazione, dati inerenti la qualità dei prodotti consegnati, opinioni degli utilizzatori, analisi delle perdite di mercato/fatturato, complimenti, rapporti o commenti dai rivenditori.

Paragrafo 8.2.3 (Monitoraggio e misurazione dei processi) - Note sono state aggiunte per chiarire che per la definizione dei metodi appropriati per il monitoraggio e la misurazione dei processi, l’organizzazione dovrebbe considerare il loro impatto sulla conformità dei requisiti del prodotto e sull’efficacia del sistema di gestione per la qualità.

 

E' necessario evidenziare che per la pubblicazione definitiva, la bozza DIS dovrà essere successivamente validata nella versione FDIS (Final Draft Internation Standard) e pertanto potranno essere apportate ulteriori modifiche.

>> Richiedi senza impegno INFORMAZIONI o un CONTATTO gratuito