Stampa
ImageIl Testo Unico sulla Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro vuole essere una pietra miliare per contrastare il tragico bilancio di oltre mille morti all'anno.
Fra le novità del provvedimento, che interessa tutti i settori e tutti i lavoratori, emergono:
  1. La lotta al sommerso e al lavoro;
  2. La responsabilità alle aziende che ricorrono a sub appalti;
  3. Sanzioni rigorose;
  4. Un meccanismo premiale per le imprese virtuose.
Il D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 (Testo Unico), si articola in 13 Titoli e 51 Allegati:
Il Titolo I (artt. da 1 a 61) disciplina, anche mediante rinvio a tre Allegati (da I a III), i principi comuni a tutti i settori di attività rientranti nel campo di applicazione del TU.
Nell’ambito di questo Titolo, le disposizioni di diretto interesse per le imprese sono contenute nel Capo III (artt. da 15 a 54), relativo alla “Gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro”.
I Titoli da II a XI (artt. da 62 a 297) disciplinano, anche attraverso rinvio a quarantotto Allegati, gli specifici obblighi di prevenzione inerenti i requisiti di sicurezza ed i mezzi di protezione a tutela dei lavoratori nello svolgimento delle attività lavorative rientranti nel campo d’applicazione del TU, secondo la seguente articolazione:
  • Titolo II (artt. da 62 a 68) e un Allegato (IV) - Luoghi di lavoro;
  • Titolo III (artt. da 69 a 87) e cinque Allegati (da V a IX) - Attrezzature di lavoro e dispositivi di protezione individuale (ivi compresi impianti e apparecchiature elettriche);
  • Titolo IV (artt. da 88 a 160) e quattordici Allegati (da X a XXIII) - Cantieri temporanei o mobili;
  • Titolo V (artt. da 161 a 166) e nove Allegati (da XXIV a XXXII) - Segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro;
  • Titolo VI (artt. da 167 a 171) e un Allegato (XXXIII) - Movimentazione manuale dei carichi;
  • Titolo VII (artt. da 172 a 179) e un Allegato (XXXIV) - Attrezzature munite di videoterminali;
  • Titolo VIII (artt. da 180 a 220) e tre Allegati (da XXXV a XXXVII) - Agenti fisici (rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche artificiali);
  • Titolo IX (artt. da 221 a 265) e sei Allegati (da XXXVIII a XLIII) - Sostanze pericolose (agenti chimici, agenti cancerogeni e mutageni, amianto);
  • Titolo X (artt. da 266 a 286) e cinque Allegati (da XLIV a XLVIII) - Agenti biologici;
  • Titolo XI (artt. da 287 a 297) e tre Allegati (da XLIX a LI) - Atmosfere esplosive;
  • Titolo XII (artt. da 298 a 303) e Capi finali dei Titoli da I a XI - Disposizioni sanzionatorie;
  • Il Titolo XIII (artt. da 304 a 306) - Norme transitorie e finali.

>> Richiedi senza impegno INFORMAZIONI o un CONTATTO gratuito

 

 Image
Scarica il Testo Unico